Presentazione

 

La rivista “Diritto Mercato Tecnologia” approfondisce, attraverso studi nei settori privatistici e comparatistica, tematiche afferenti in particolare alla proprietà intellettuale, al diritto antitrust e della concorrenza, alle pratiche commerciali e alla tutela dei consumatori, al biodiritto e alle biotecnologie, al diritto delle comunicazioni elettroniche, ai diritti della persona e alle responsabilità in rete. Le sezioni della Rivista sono, pertanto, le seguenti: "Cultura, industria e proprietà intellettuale", "Mercato, concorrenza e regolazione", "Pratiche commerciali e tutela dei consumatori", "Biotecnologie, ogm e vita", "Comunicazioni elettroniche, audiovisivo e garanzie", "Diritti della persona e responsabilità in rete". Un’ulteriore sezione è poi quella dell’Osservatorio di Diritto Comparato. Infine, un’ultima sezione è dedicata ai contributi prodotti e raccolti nell’ambito del PRIN 2010-2011 “La regolamentazione giuridica delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (TIC) quale strumento di potenziamento delle società inclusive, innovative e sicure”, coordinato dall’Università Europea di Roma e al quale partecipano gli Atenei di Bologna, Roma Tor Vergata, Napoli Federico II, Seconda Università di Napoli, Salerno e Benevento. All’interno di ciascuna sezione sono raccolti saggi, articoli e note a sentenza di studiosi afferenti ai settori del diritto privato (IUS/01), del diritto comparato (IUS/02) e del diritto commerciale (IUS/04) al fine di fornire un costante supporto di aggiornamento agli studiosi e agli operatori professionali nel nuovo scenario socio-economico originato dall’interrelazione tra diritto, mercato e tecnologia, in prospettiva interdisciplinare e comparatistica. La Rivista, edita dal gennaio 2009 e giunta ormai al sesto anno di attività, conta oltre 2000 utenti iscritti alla newsletter ed una media di 2560 accessi settimanali e pubblica saggi, articoli e note a sentenza in formato html che, dal 2011, vengono raccolti con cadenza trimestrale nei Quaderni di Diritto Mercato Tecnologia, gratuitamente scaricabili in formato pdf dall’apposita area del sito. I contributi da pubblicare vengono sottoposti ad esame anonimo secondo le disposizioni indicate nell’apposito Regolamento di Referaggio (disponibile sul sito). La Rivista adotta un Codice etico e di buone prassi della pubblicazione scientifica conforme agli standard elaborati dal Committee on Publication Ethics (COPE): Best Practice Guidelines for Journal Editors. Sono organi della Rivista, diretta dal Prof. Alberto M. Gambino, il Comitato Scientifico e la Redazione. Nel 2013 la Rivista è stata inserita dall’ANVUR, nell’ambito del procedimento avviato ai sensi del DM 76/2012, tra le riviste scientifiche dell’area giuridica ed ha ottenuto dall’Associazione Italiana di Diritto Comparato la valutazione in fascia A