di Davide Mula  È terminata la fase di indagine del procedimento avviato dal Gruppo dei Garanti Privacy Europei nell’aprile scorso nei confronti di Google per mancato rispetto della normativa comunitaria. La prima a procedere è stata la Commissione nazionale dell’informatica e delle libertà (Cnil), Autorità francese, che ha fornito a Google indicazioni sui principi da rispettare e sulle misure da adottare per rendere i trattamenti conformi alla normativa transalpina. Se entro tre mesi Google non si adeguerà ai principi indicati, rischia di essere sanzionata fino a 300mila euro, importo, comunque irrisorio rispetto ai guadagni notevolmente superiori del grande provider. Anche…

[READ MORE]I Garanti Privacy dell'UE avviano procedimenti contro Google: la Francia concede tre mesi per adeguarsi alla normativa transalpina

di Iacopo Pietro Cimino  In una recente decisione i giudici del Tribunal De Grande Instance di Parigi hanno deliberato su una richiesta risarcitoria fondata sull'articolo 6 della LCEN (di recepimento della Direttiva CE n. 2000/31) in materia di responsabilità dell’internet provider. La Corte Transalpina, ha affermato che il provider non è tenuto ad apprezzare la natura diffamatoria dei contenuti veicolati dai propri utenti e pertanto, non è tenuto a rimuovere eventuali contenuti, neppure a seguito dell’esplicita richiesta (c.d. notice) formulata dal presunto danneggiato; salva l’ipotesi che tali contenuti risultino manifestamente illeciti. l giudici dell'Alta Corte parigina hanno espressamente affermato che…

[READ MORE]Gli Internet provider non hanno obblighi in ordine alla rimozione di contenuti diffamatori (commento a Tribunal De Grande Instance De Paris, Sentenza, 4 aprile 2013, H&M Vs Google - Youtube)

di Giampaolo Teodori  1. L’Amministrazione aperta a partire dagli albori della L. 241/1990 Di “Amministrazione Aperta” si è iniziato a parlare negli ultimi cinque anni con il manifestarsi della volontà programmatica e normativa di ridurre le spese della PA e di revisionare i suoi aspetti organizzativi e procedurali. Questo in uno con gli sviluppi normativi indirizzati alla digitalizzazione già avviati dal 2005 attraverso il Codice della PA digitale. Scrivere la storia delle dinamiche convulse e talvolta contraddittorie della legislazione attuale che connette gli aspetti dell’accessibilità della automazione e della privacy ed attualmente della “spending review” non può prescindere, come avviene…

[READ MORE]Open Government: sviluppi normativi e prospettive

di Davide Mula La disciplina in materia di trattamento dei personali viene comunemente considerata come un diritto per i privati ed un costo per le imprese. Questa visione, tuttavia, non trova riscontro nella realtà dei fatti, giacché la corretta dei gestione dei dati porta il più delle volte ad un efficientamento delle imprese che adottano modelli conformi al dettato normativo.Il problema per le imprese pare essere, piuttosto, quello di monitorare i costanti sviluppi giurisprudenziali e legislativi in materia. In questo contesto si inserisce la guida predisposta dal Garante per la protezione dei dati personali, pubblicata lo scorso 27 maggio, "La…

[READ MORE]Il Garante Privacy pubblica una breve guida per il trattamento dei dati nelle imprese