di Antonio LiguoriCon il recente provvedimento emesso in data 25/06/2009, l’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali è intervenuta al fine di dettare prescrizioni ai fornitori di servizi di comunicazione elettronica accessibili al pubblico, che svolgono attività di profilazione. Al fine di comprendere il significato di tale provvedimento è utile precisare in cosa consista la profilazione: essa può essere definita come un’attività per mezzo della quale una serie complessa di dati relativi ad utenti/clienti viene elaborata per generare alla fine la segmentazione della propria utenza in gruppi omogenei di comportamento. I dati che possono essere, quindi, presi in considerazione…

[READ MORE]Il Garante Della Privacy detta i criteri per il corretto svolgimento della attivita' di profilazione