di Marianna Orlandi AbstractLa sentenza in commento, pronunciata dalla Corte europea dei Diritti dell’Uomo, concerne, ancora una volta, temi eticamente delicati, correlati alle tecniche di riproduzione artificiale. Muovendosi sul campo della “maternità surrogata”, essa rischierebbe, in particolare, di compromettere la futura tenuta dei divieti nazionali che a tale pratica si riferiscono. Il giudizio di condanna di seguito illustrato, pur rimettendo ai singoli stati la decisione in merito al carattere legittimo o illegittimo della surrogazione, finisce, infatti, per riconoscere l’esistenza di un vero e proprio “diritto al figlio”; diritto da riconoscersi – pena la condanna al risarcimento – in capo a coloro…

[READ MORE]“Miglior interesse del bambino” e “maternità surrogata”: secondo Strasburgo, gli “illegittimi” genitori vanno risarciti. Sulla ragionevolezza del giudizio “Paradiso e Campanelli c. Italia”, Corte europea dei Diritti dell’Uomo, 27-01-2015

di Mario Palma Abstract: Con la sentenza n. 7177 del 26 marzo 2014 delle Sezioni Unite  la  Corte di Cassazione interviene nuovamente sul tema della giurisdizione della Corte dei Conti in materia di responsabilità per danno erariale nei confronti degli  amministratori di una s.p.a. in house.Tale decisione si colloca nell'ambito della giurisprudenza della Corte di Cassazione che, riconosce  la giurisdizione della Corte dei Conti per danno erariale causato dagli amministratori di società in house. Secondo la giurisprudenza della Cassazione, la natura delle società in house si  contraddistingue per la mancanza di  alterità tra il soggetto pubblico controllante e…

[READ MORE]Note in tema di giurisdizione della Corte dei Conti in materia di responsabilità per danno erariale degli amministratori delle società in house (nota a margine della sentenza n. 7177 del 26 marzo 2014 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione)

di Lorella Bianchi e Giuseppe D’Acquisto [*] Abstract This paper moves up from the conclusions reached by the recent ruling of the European Court of Justice concerning the Google Spain case. In particular, the authors elaborate on the controllership responsibilities of the search engine and the limits of the legitimate interest as the legal ground for the specific type of processing carried out by Google. Such processing (ranking) consists in the dynamic arrangement of a list of links to all available information on the web related to a data subject, as outcome of a search query based on his/her name, according to a specific order…

[READ MORE]La sentenza Google e la questione delle esternalità dei trattamenti di dati personali

di Mario Palma AbstractLa sentenza in commento affronta il tema della responsabilità precontrattuale della pubblica amministrazione a seguito dell'impugnazione della dichiarazione di inefficacia dell'atto di nomina di un promotore all'interno di un procedimento di realizzazione di opere pubbliche mediante project financing. Il tema della responsabilità precontrattuale della pubblica amministrazione è stato oggetto di una lunga e profonda evoluzione. Parte della giurisprudenza amministrativa ha infatti elaborato la tesi della responsabilità da contatto amministrativo; secondo tale orientamento, la responsabilità civile in capo all'amministrazione, ivi compresa la responsabilità precontrattuale, ha natura contrattuale nelle ipotesi di violazione degli obblighi procedimentali. Tuttavia, la giurisprudenza amministrativa maggioritaria…

[READ MORE]Note in tema di responsabilità precontrattuale della pubblica amministrazione (commento a Consiglio di Stato, sez. III, 20 marzo 2014 n. 1365)