Revisione del Copyright UE, al via la consultazione pubblica. Il Commissario Barnier: "Dobbiamo metterci al passo coi tempi"

È stata lanciata da poche ore la consultazione pubblica per la revisione delle regole sul Copyright nell'Unione Europea. La Commissione invita gli stakeholders a inviare contributi in merito alle aree individuate dalla Comunicazione sui Contenuti del Mercato unico digitale (IP/12/1394), e dunque su territorialità nel mercato unico, armonizzazione, limitazioni ed eccezioni al diritto d'autore nell'era digitale, frammentazione del mercato del diritto d'autore europeo, e su come migliorare l'efficacia e l'efficienza dell'enforcement legittimandolo nel più ampio contesto della riforma del diritto d'autore. "La nostra politica sul copyright deve mettersi al passo con i tempi", ha affermato il Commisario per il Mercato interno e i servizi Michel Barnier contestualizzando così l'iniziativa: "La mia visione del copyright è quella di uno strumento che supporta la creatività e l'innovazione, permette l'accesso a contenuti di qualità, garantisce inclusione oltre i confini, incoraggia gli investimenti e rafforza la diversità culturale". La consultazione resterà aperta fino al 5 febbraio 2014. 6 dicembre 2013