Scambio di embrioni, il testo dell'ordinanza con la quale il Tribunale di Roma ha respinto il ricorso dei genitori biologici

La scorsa settimana il giudice del Tribunale civile di Roma ha rigettato il ricorso presentato dai genitori biologici dei bambini nati il 3 agosto scorso al termine di una gravidanza iniziata a seguito dello scambio di embrioni avvenuto all'ospedale Sandro Pertini di Roma. Il giudice ha così stabilito il diritto della gestante a veder riconosciuti i due gemelli come propri. Di seguito il testo integrale dell'ordinanza. Sul tema lo scorso 30 aprile erano intervenuti sul Corriere della Sera i Proff. Alberto Gambino ed Emanuele Bilotti; di seguito l'articolo pubblicato sulle pagine del quotidiano.GambinoBilottiCorriere30aprile2014 14 agosto 2014