Regolamento UE. Il Garante per la protezione dei dati personali incontra la Pa. Il 15

ll prossimo 15 gennaio, a Bari, appuntamento con il Garante privacy per approfondire le novità introdotte dal Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (Regolamento UE/2016/679), la cui piena applicazione, si ricorda, è prevista a partire dal 25 maggio 2018.

La tappa barese – organizzata in collaborazione con Regione Puglia, Anci, Città metropolitana di Bari e Comune di Bari - chiude il secondo dei cicli formativi promossi dall'Autorità per favorire la conoscenza delle nuove norme e offrire supporto nell'attuazione degli adempimenti previsti per tutti i soggetti (pubblici e privati) che effettuano trattamenti di dati per svolgimento di un compito di interesse pubblico.

Numerosi i temi che verranno trattati, tra i quali: il principio di responsabilizzazione (Accountability), il responsabile della protezione dei dati personali (Data Protection Officer), i nuovi diritti come quelli alla portabilità o all'oblio, il registro delle attività di trattamento, privacy by design e privacy by default, la valutazione d'impatto o DPIA.

Gli interessati potranno registrarsi, a partire dal 5 dicembre, compilando il form disponibile a questo link:www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/convegnoprivacy.

Le informazioni su eventuali ulteriori appuntamenti e tutti i materiali informativi relativi agli eventi già svolti saranno pubblicati nell'apposita sezione informativa sul Regolamento presente all'interno del sito web del Garante (www.garanteprivacy.it/regolamentoue), dove sono disponibili anche una guida per l'applicazione del Regolamento e vari documenti utili, come le Linee guida che il Garante ha contribuito a definire in sinergia con le altre Autorità privacy europee per facilitare la comprensione e l'applicazione del nuovo quadro normativo.