Google, in Germania un hub per la privacy

(Via Wired)

Google ha annunciato durante la scorsa conferenza I/O per gli sviluppatori, l’intenzione di creare un hub globale per lo sviluppo di soluzioni di privacy in Europa. Questa settimana verrà quindi inaugurato a Monaco di Baviera il Google Safety Engineering Center (Gsec), che fungerà da fulcro per lo sviluppo della privacy grazie a un team di oltre 200 ingegneri, rendendo così la Germania un centro per le attività di Google volte alla tutela delle informazioni personali.

Il compito del Gsec sarà quello di controllare l’effettiva tutela della privacy degli utenti in tutti i prodotti di Google distribuiti al pubblico e alle aziende in Europa e nel mondo.

Onde evitare nuove sanzioni per via di violazioni del Gdpr, il regolamento comunitario per la protezione dei dati personali, Google ha scelto di investire le proprie risorse per aiutare la società a garantire l’aspetto della privacy.

In aggiunta Google lancerà anche un fondo europeo da 10 milioni di europer sostenere organizzazioni no profit, università, istituti di ricerca e imprese socali che si occupano di problemi di sicurezza informatica.L’obiettivo è finanziare attività per limitare la diffusione dell’odio, i comportamenti estremisti e garantire la sicurezza dei minori dentro e fuori dalla rete.

Google punta a offrire fino a 1 milione di euro ai progetti selezionati in tutta l’Europa, prendendo in considerazione lavori sia online sia offline. Da maggio Big G organizzerà eventi e workshop nei vari paesi europei per coinvolgere le organizzazioni e supportarle nelle procedure di ammissione.

Continua a leggere su Wired.