Marta Cartabia eletta presidente della Corte costituzionale: è la prima donna

La Consulta ha eletto come presidente la giurista e costituzionalista Marta Cartabia: 56 anni e cattolica, Cartabia è la prima presidente donna della Corte costituzionale. "In Italia età e sesso ancora contano, ma è stato rotto un soffitto di cristallo e spero di fare da apripista", ha dichiarato.

Cartabia resterà in carica fino al 13 settembre 2020, alla scadenza del suo mandato di giudice costituzionale: era infatti stata nominata alla Consulta il 13 settembre 2011 dall'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Allieva di Valerio Onida, Cartabia è professoressa di Diritto costituzionale all'Università Bicocca di Milano. Ha insegnato in numerose università italiane e straniere.

Nelle foto, Marta Cartabia e il direttore scientifico di Diritto Mercato Tecnologia Alberto Gambino durante il convegno "Dignità della persona e fine vita", svoltosi il 9 maggio scorso presso il Consiglio superiore della magistratura. Il direttore e il comitato di redazione di DIMT si congratulano con Marta Cartabia, alla quale vanno le più sentite felicitazioni e gli auguri di buon lavoro.