Petrucci (Corecom Lazio): Intervista al presidente del Comitato regionale per le comunicazioni: "Gli imprenditori che operano sui territori hanno subito conseguenze negative dal passaggio al digitale terrestre, al quale si somma la forte riduzione delle entrate pubblicitarie e il calo dei finanziamenti. La sfida più grande è fare informazione su piattaforme multimediali". E sulle controversie tra utenti e operatori telefonici: "In netto aumento anche perché i nostri sono strumenti di risoluzione gratuiti, semplici e rapidi" di Marco Ciaffone"La transizione al digitale terrestre ha imposto agli operatori televisivi locali grandi costi ma ha dato loro anche nuove opportunità di offerta. Il problema è che i…

[READ MORE]Petrucci (Corecom Lazio): "Sulle Tv locali una tempesta perfetta. Ma la rete è una fertile frontiera"

"Per analizzare le prospettive della professione del giornalista e il futuro del sistema dei media, anche in Italia, come già ha mostrato l’esperienza compiuta in varie realtà estere, è essenziale conoscere il punto di vista di chi l’informazione la produce direttamente". È con questa chiosa che l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM) annuncia la nascita dell’Osservatorio sul giornalismo, iniziativa con la quale tutti i professionisti dell'informazione vengono invitati a dare il proprio contributo compilando online un breve questionario, disponibile fino al 30 novembre in una pagina dedicata sul sito istituzionale dell’Agcom. L’Osservatorio è parte integrante dell’indagine conoscitiva “Informazione e internet in Italia.…

[READ MORE]Giornalismo, come cambia la professione? Al via l'Osservatorio Agcom

Comunicazione, Coscienza, Cittadinanza: le tre C di una relazione che deve uscire dalla quarta…la Crisi!di Gianfrancesco Rizzuti [*] Crisi italiana: e se tra le cause ci fosse anche il digital divide tra Pubblico e cittadini? Crisi di debito, crisi di liquidità, crisi della produttività, crisi da squilibri macroeconomici e chi più ne ha più ne metta. Mi scuseranno gli economisti se elenco con superficialità solo alcune delle tante cause rinvenute nella letteratura all’origine e al protrarsi della crisi internazionale. Qualche giorno fa, al World Public Relations Forumdi Madrid che ha visto la partecipazione di 700 esperti delle relazioni pubbliche, ma anche di economisti e politici (tra i quali il premier Mariano Rajoy), ho discusso un paper…

[READ MORE]Comunicazione, Coscienza, Cittadinanza: le tre C di una relazione che deve uscire dalla quarta…la Crisi!

di Gianfrancesco Rizzuti [*] Tireranno un sospiro di sollievo la dottoressa TP, che è la mia dentista. E anche madame FC, insegnante alle elementari, e mister AP, allenatore della squadra di volley della scuola di quartiere. E pure il dottor GM, il fisioterapista che cerca di alleviarmi il dolore al ginocchio. 2024, forse 2034. Non sono numeri di una lotteria, ma date entro le quali la metà (47%) dell’occupazione totale sarebbe a rischio. In altri termini, una lunga serie di lavori potrebbe letteralmente sparire o essere comunque sostituita da un computer. Il dato è contenuto in “The future of employment: how…

[READ MORE]"L'euro è di tutti": rischi e opportunità in un mondo del lavoro fondato su Internet