skip to Main Content

Lo statuto etico-giuridico dei campioni biologici umani

Lo Statuto Etico-giuridico Dei Campioni Biologici Umani

Il 7 luglio scorso si è tenuto presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, nella sede di Villa Mondragone, il convegno dal tema “Lo statuto etico-giuridico dei campioni biologici”.

L’iniziativa, tenutasi nell’ambito dell’omonimo progetto di ricerca (resp. Prof. Dario Farace) finanziato dall’Ateneo di Tor Vergata, si è svolta con la collaborazione dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali e sotto il patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e della Fondazione Italiana del Notariato.

Essa si è caratterizzata per la proficua interdisciplinarietà del metodo, che ha visto confrontarsi tra loro biologi, medici, filosofi, bioeticisti e giuristi, e per la ricchezza dei temi trattati nelle venti relazioni presentate.

I saluti istituzionali sono stati recati dal Prof. Giuseppe Novelli, Magnifico Rettore dell’Università di Roma “Tor Vergata”, dal Prof. Orazio Schillaci, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma “Tor Vergata” e dal Prof. Alberto Siracusano, Direttore del Dipartimento di Medicina dei Sistemi dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

I contributi presentati hanno sviluppato profili di genetica medica (Prof. Giuseppe Novelli), di medicina di laboratorio (Prof. Sergio Bernardini), di genetica forense (Prof. Emiliano Giardina), di medicina legale (Prof. Luigi Tonino Marsella), di diritto penale (Prof. Luciano Eusebi, Prof. Alessandro Roiati e Cons. Marco Dell’Utri), di filosofia del diritto (Prof. Stéphane Bauzon), di tutela dei dati personali (On. Dr.ssa Giovanna Bianchi Clerici) e di diritto civile (nell’ordine degli interventi: Prof. Andrea Nicolussi, Prof. Vincenzo Ricciuto, Prof. Pasquale Femia, Prof. Michele Tamponi, Prof. Vincenzo Barba, Prof. Mauro Orlandi, Prof. Pietro Sirena, Prof. Stefano Pagliantini, Prof. Claudio Scognamiglio, Pres. Franca Mangano e Prof. Dario Farace).

La sessione del mattino è stata presieduta dalla Prof.ssa Maria Grazia Marciani, che si è intrattenuta sugli aspetti di bioetica, mentre la sessione del pomeriggio è stata presieduta dal Prof. Cesare Massimo Bianca, che ha curato i temi civilistici. Le conclusioni del convegno sono state affidate al Prof. Pietro Rescigno.

La giornata di studio ha cercato di offrire un contributo per l’approfondimento dei delicati temi e per la soluzione dei complessi problemi legati ai campioni biologici umani, sotto tutti i vari profili trattati. Nei prossimi mesi è attesa la pubblicazione degli atti.

Per consultare e scaricare il numero, clicca qui.

Back To Top
Iscriviti alla nostra NewsletterRimani sempre aggiornato