skip to Main Content

Mercato Pc, la crisi è meno aggressiva

Mercato Pc, La Crisi è Meno Aggressiva

Pur non essendo perfettamente allineate, le stime preliminari diffuse da Gartner e dalla International Data Corporation (IDC) sulle vendite dei Pc nel quarto trimestre del 2014 sono accomunate dalla evidenza che la crisi del settore si è sensibilmente attenuata, così come già emerso dai dati del terzo trimestre. C’è addirittura un segno positivo nei numeri di Gartner, che parla di 83,7 milioni di unità vendute nel 4Q14, volume che segna una crescita dell’1% rispetto all’ultimo periodo del 2013. In calo, ma di poco, il bilancio anno su anno, con una contrazione dello 0,2%. “Dopo lo scossone ricevuto dall’esplosione dei tablet – sottolinea il principal analyst Mikako Kitagawa – una fetta di consumatori sta lentamente tornando ai vecchi dispositivi. Ma è un trend differenziato a livello regionale, in quanto molto accentuato per quanto riguarda i mercati maturi e più sfumato in quelli emergenti”, dove i dispositivi mobili low cost stanno invece colonizzando il mercato. Tra i produttori, si confermano il ruolo di leader di Lenovo e la crescita di HP. GartnerPc1 GartnerPc2 È invece un saldo negativo quello diffuso dalla IDC, che nel suo Worldwide Quarterly PC Tracker parla di una flessione tra il quarto trimestre del 2014 e quello del 2013 pari al 2,4%. Tuttavia, la buona notizia risiede nella previsione, smentita, di un -4,8%. Resta il segno negativo anche su base annua, con una stima del -2,1% di vendite complessive rispetto al 2013, ma è soprattutto l’ascesa di una serie di nuovi dispositivi a gettare un’ombra sulla tenuta del mercato per il 2015 dati i relativamente bassi margini di guadagno che spetteranno ai produttori.

   

 

  LEGGI Tablet, nel 2015 la crescita delle vendite sarà modesta: +8% 20 gennaio 2015

Back To Top