skip to Main Content

Maternità surrogata, il Prof. Gambino: “Credo si apra un conflitto tra Strasburgo e l’ordinamento italiano”

Maternità Surrogata, Il Prof. Gambino: “Credo Si Apra Un Conflitto Tra Strasburgo E L’ordinamento Italiano”

Di seguito l’audio dell’intervista rilasciata a Radio Vaticana dal Professor Alberto Gambino, Ordinario di Diritto privato presso l’Università Europea di Roma e Direttore scientifico di Dimt, il 27 gennaio 2015. Tema dell’intervento il recente caso che ha visto la Corte di Strasburgo intervenire in materia di maternità surrogata; i magistrati Ue hanno sanzionato l’Italia per aver tolto a una coppia il bambino nato, un anno e mezzo prima, in Russia da una madre surrogata. “La decisione di Strasburgo – ha spiegato il Prof. Gambino – è una decisione che fa leva sull’art. 8 della Convinzione europea per i diritti dell’uomo, cioè l’assolutizzazione del diritto alla vita privata e familiare. Dentro a questo diritto alla vita familiare c’è anche il diritto ad avere figli che non siano nati naturalmente dalla coppia, né siano arrivati attraverso la procedura di adozione, ma attraverso la surrogazione di maternità. Questo però si scontra in modo molto chiaro con l’ordinamento civile italiano, che invece vieta la surrogazione di maternità”. AudioGambinoRadioVaticana27_01_15 28 gennaio 2015

Back To Top