skip to Main Content

L’intelligenza artificiale e la tutela dei diritti della persona

L’intelligenza artificiale e la tutela dei diritti della persona

da
334 334 people viewed this event.

Codice: D22273 – 30 settembre 2022
Matera – Aula Magna – Campus Matera – Via Lanera, 20

Facendo seguito al primo corso sul tema dell’Intelligenza artificiale, tenutosi nello scorso aprile a Matera ed organizzato in collaborazione tra la Formazione territoriale di Potenza della Scuola Superiore della Magistratura, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Matera ed il Consiglio Notarile di Matera, con questo secondo corso si vuole approfondire altre tematiche giuridiche, con particolare riguardo alla tutela dei diritti della persona, che appaiono a rischio di gravi compressioni dall’uso massivo della I.A.
Ogni volta che nelle società vi è stato un salto tecnologico nell’organizzazione sociale (com’è accaduto con le ripetute rivoluzioni industriali e con le trasformazioni delle tecnologie dei media) si è assistito alla scomparsa di intere classi sociali, nonché di mestieri, usi, costumi loro propri, ed alla nascita di una nuova tecnocrazia in grado di utilizzare le nuove risorse tecnologiche.
Ciò è accaduto, in particolare, con il passaggio dalla comunicazione analogica a quella digitale, che, essendo ad altissimo contenuto tecnologico, è di difficile approccio individuale, ma soprattutto impossibile da controllare nell’utilizzo e nelle procedure di funzionamento da coloro che non sono tecnici.
Si è quindi generato, da un lato, un digital desease, cioè un disagio digitale, di cui hanno trattato sociologi e psicologi, che connota una larga parte della popolazione non definibile come “nativa digitale”, poiché incontra grandi difficoltà nell’approccio e nell’utilizzo delle tecnologie informatiche; e, dall’altro, il digital divide, ovvero un divario nell’utilizzo delle nuove tecnologie, tra nativi digitali e immigrati digitali, che appare crescere congiuntamente alla evoluzione della tecnologia, che si complessivizza e comporta di fatto gravi menomazioni dei diritti della persona, a danno di tutti coloro che non conoscono e non sanno usare l’informatica.
In questo secondo incontro, dunque, si affronteranno i temi della tutela della riservatezza della persona e della sua sfera familiare e personale; il problema della progressiva concentrazione della gestione dell’informazione in pochi soggetti ad altissima capacità tecnologica; la salvaguardia dei diritti della persona all’informazione, alla cultura, e alla conoscenza, che sono messi a rischio dalla concentrazione tecno-economica dei media e dalla diffusione delle riserve di proprietà intellettuale, che oggi colpiscono settori culturali che nella dimensione analogica erano pressoché di libero dominio; ed i rischi di omologazione culturale degli individui, se messi nella impossibilità di formarsi e informarsi liberamente.

CREDITI PROFESSIONALI: evento accreditato ai fini della formazione continua per ciascuna sessione, con i crediti che saranno riconosciuti per i loro iscritti dall’Ordine degli Avvocati di Matera e dalla Fondazione Italiana del Notariato.

 

ORGANIZZAZIONE: SSM – Formazione territoriale di Potenza, COA Matera e C.N.
Matera.
DURATA: una sessione.
SEDE E DATA DEL CORSO: Matera, Aula Magna – Campus Matera, 30 settembre 2022
– apertura lavori ore 15:30 – chiusura lavori ore 20:00.

 

 

Clicca qui per visualizzare il programma del corso

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL: https://www.dimt.it/wp-content/uploads/2022/08/Locandina-2-corso-I.A..pdf →

 

Data e ora

30-09-2022 09:00 to
30-09-2022 20:30

Share With Friends

Back To Top