skip to Main Content

Intelligenza artificiale. Il diritto, i diritti, l’etica

Intelligenza Artificiale. Il Diritto, I Diritti, L’etica

Ugo Ruffolo (a cura di)
Intelligenza artificiale. Il diritto, i diritti, l’etica
Giuffrè Francis Lefebvre

 

I tempi sono maturi per una fondazione organica del diritto della A.I. quale “manifesto” della lex robotica; e, in specie, della robotica self-learning. Il volume intende apportarvi contributo, ospitando un confronto multidisciplinare fra giuristi, aperto al dialogo con le scienze di settore, e dunque fra le “due culture”; e poi, fra teoria e prassi.

L’opera, pur parlando a (e fra) etici e giuristi, resta agevolmente fruibile anche per i “non addetti”. Perché approfondisce, ma anche divulga, tematiche quali le responsabilità da A.I. e da algoritmo; gli smart product e le auto self-driving; gli smart contract; i diritti della persona e le frontiere dello human enhancement come della privacy; le privative e i diritti d’autore sulle invenzioni e sulle opere robotiche; le emergenti problematiche societarie, antitrust, concorrenziali, penalistiche, fiscali e del lavoro; i provvedimenti algoritmici e la cd. giustizia predittiva; la cyber security; la “personalità elettronica”.

Sono autori del volume quindici docenti ordinari (fra i quali: due già Rettori di grandi Atenei; un Prorettore; il Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica; il Presidente dell’ANVUR; un full professor dell’Università di Oxford; taluni membri di expert group europei sull’A.I.); alti magistrati (i Presidenti del Consiglio di Stato e del Tribunale di Milano, un magistrato di Cassazione); il Legal Director di Google per l’Emea; i Presidenti e Ceo di società rappresentative (IMA) o di settore (Vetrya); i legali in house apicali di talune realtà emblematiche.

Back To Top