skip to Main Content

Dal Decreto Rilancio il nuovo Fascicolo Sanitario Elettronico – FSE

Dal Decreto Rilancio Il Nuovo Fascicolo Sanitario Elettronico – FSE

Il Decreto Rilancio, convertito con modificazioni il 17 luglio 2020, interverrà sul Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) apportando riforme importanti, maturate nel contesto della pandemia da Covid-19, sulla sua disciplina e facilitando una serie di misure per la diffusione del FSE.

Di seguito alcune delle più importanti:

  • Nelle tipologie di dati sanitari e socio-sanitari che confluiranno nel FSE saranno inclusi quelli interni al Sistema Sanitario Nazionale e i dati che riguardano le prestazioni erogate esternamente al SSN;
  • Attraverso il meccanismo del consenso esplicito il cittadino non dovrà più dare l’autorizzazione ad aprire il proprio fascicolo, potrà sempre comunque decidere quali soggetti potranno accedervi e avrà garantito il diritto di conoscere quali accessi siano stati fatti al proprio FSE;
  • Vengono estese le funzioni di “sussidiarietà” dell’Infrastruttura Nazionale per l’Interoperabilità dei Fascicoli Sanitari Elettronici (INI) a tutte le regioni che non hanno ancora attivato il FSE o alcuni suoi servizi e il potenziamento di INI. Nel tempo il FSE potrà essere alimentato attraverso l’Infrastruttura Nazionale per l’Interoperabilità con i dati sanitari già disponibili in merito alla donazione degli organi, le vaccinazioni e le prenotazioni contenuti nel Sistema Informativo Trapianti, nelle Anagrafi vaccinali regionali e nei CUP di ciascuna regione o provincia autonoma;
  • Il Portale Nazionale del FSE potrà pubblicare, con autorizzazione del Garante per la Privacy, le specifiche tecniche dei documenti del FSE e del dossier farmaceutico.

L’intervento del Decreto Rilancio ha influito su aspetti non marginali, il Prof. Alberto Gambino, il Prof. Vittorio Occorso, il Prof.ssa Elena Maggio hanno dato il loro contributo in merito a: la responsabilità medica e i costi, le criticità della sottoscrizione elettronica, l’interoperabilità tra sanità regionale e SSN, la protezione del dato sanitario e le previsioni del d.l. 34/2020.

 

 

 

Di seguito il contributo:

IL NUOVO FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO
(SOTTOSCRIZIONE, TUTELA DEI DATI, RESPONSABILITÀ CIVILE)

 

 

Back To Top