skip to Main Content

GDPR – Garante per la protezione dei dati personali: il bonus Covid

GDPR – Garante Per La Protezione Dei Dati Personali: Il Bonus Covid

In un recente comunicato stampa, del 11 agosto 2020, il Garante per la protezione dei dati personali si è espresso in merito al bonus Covid.

Il GDPR ha precisato che, sulla base della normativa vigente, la privacy non sarà d’ostacolo al trattamento dei dati relativi ai beneficiari del contributo erogato dall’INPS.

Questo in particolar modo varrà per quelle particolari situazioni dove non è possibile evincere una condizione di disagio economico-sociale dell’interessato. Il Garante prevede una maggior tutela dei soggetti per i quali, a causa della funzione pubblica svolta, le aspettative di riservatezza sono minori, anche per effetto dei più incisivi obblighi di pubblicità della condizione patrimoniale cui sono soggetti.

Contestualmente viene annunciata dal Garante l’avvio di un’istruttoria per seguire la metodologia attuata dall’INPS per il trattamento dei dati dei beneficiari del bonus Covid e per le notizie al riguardo diffuse.

 

 

Back To Top